Me-Made-May 2015: 17-31 maggio

Ed è passato un altro Me-Made-May. Mi sono impegnata questo anno in due modi: indossare almeno un capo al giorno che ho fatto o modificato in qualche modo, e finire tutti i WIP (Works In Progress, ovvero lavori in corso) di vestiti per la stagione. Dopo qualche giorno ho iniziato una specie di mini-sfida personale, di vedere quanti giorni potrei fare senza ripetere un capo me-made. Non ho avuto problemi nella prima parte del mese, e non ho ripetuto capo me-made, ma gli unici progetti in progress che ho finito erano cinque jeans rammendati.

Mi era sempre molto semplice indossare almeno un capo me-made al giorno nella seconda parte del mese. Dopo pochi giorni, mi sono resa conto che non mi piacevano le parole usate della mini-sfida, perché ho trovato che indossavo il meno possibile di capi me-made per non rischiare di ripeterli. Quindi non ripeterò di nuovo quella parte della sfida.

Me-Made-May 2015 challenge: the to-do list before and after | www.cucicucicoo.com

Sono riuscita a finire MOLTI WIP di stagione, ma continuavo a trovare sempre più progetti che non avevo fatto, e i diversi membri della famiglia mi fornivano parecchie cose nuove che avevano bisogno di cure. Quindi, mentre non ho finito proprio tutto, sono riuscita a fare un po’ di spazio.

Bene, ora ti faccio vedere quello che ho indossato dal 17 al 31 di maggio, e i progetti che ho terminato:

Leggi tuttoMe-Made-May 2015: 17-31 maggio

Me-Made-May 2015: 1-16 maggio

La prima metà di maggio è passata, e quindi ho completato la prima metà della mia sfida Me-Made-May 2015. Mi sono impegnata questo anno in due modi: indossare almeno un capo al giorno che ho fatto o modificato in qualche modo, e finire tutti i WIP (Works In Progress, ovvero lavori in corso) di vestiti per la stagione. Dopo qualche giorno ho iniziato una specie di mini-sfida personale, di vedere quanti giorni potrei fare senza ripetere un capo me-made.

Allora, come procede? Fin’ora ho indossato un capo fatto/modificato da me al giorno, senza ripetere (tranne un paio di pantaloni che ho rammendato, ma non erano i capi me-made principali di quei giorni). Stranamente, il tempo è diventato quasi da un giorno all’altro piuttosto caldo, quindi non ho potuto indossare molti dei miei vestiti per le temperature più fredde/fresche.

Per quanto riguardano i WIP di abbigliamento, fin’ora ho solo fatto il rammendo di 5 jeans, tutti fatti in una mattinata, ma so esattamente che fare un diversi altri WIP, quindi spero di completarli velocemente. Una cosa interessante è che la mia pila di progetti da finire è diventata più grande, invece di più piccola! Eek! E molti dei WIP sono per i miei figli, quindi purtroppo non sono cose che potrò indossare per questa sfida.

Mi sono anche resa conto che non mi piace pubblicare una foto di me ogni giorno sui social media. L’ho fatto solo due o tre volte su Facebook, ma basta. Quindi forse potrei cercare di farlo di più per il resto della sfida.

Prima di farti vedere la documentazione, devo ringraziare pubblicamente mia figlia di 8 anni per aver scattato tutte queste foto, la maggior parte con la nostra macchina DSLR, tranne il 10 e 12 maggio, che ha scattato mio marito, e quella dei cinque jeans riparati, che ho scattato io. Non è bravissima? Bene, senza ulteriore indugio, ecco quello che ho indossato dal 1° al 16° di maggio, 2015:

Leggi tuttoMe-Made-May 2015: 1-16 maggio

Me Made May 2015: il mio impegno

Me Made May 2015: Una sfida per indossare i vestiti che hai fatto tu! www.cucicucicoo.com

È di nuovo quel periodo… Me Made May!

Da diversi anni, Zoe da So Zo ha ospitato questa bellissima sfida di indossare i proprio vestiti creati. L’idea è di spingerti ad apprezzare e utilizzare il tuo lavoro, e di esserne fiero! Il punto non è di stressarti, e puoi impegnarti ad un livello che scegli tu, se vuoi indossare un solo oggetto una sola volta in tutto il mese, o indossare esclusivamente vestiti che hai fatto tu. E se vuoi, puoi scattarci una foto ogni giorno per documentare il tuo progresso e, sempre se ti va, condividere sui diversi social media. Mi ispira molto guardare i vestiti degli altri partecipanti!

Questo è il terzo anno che partecipo. Nel 2013 mi sono impegnata ad indossare almeno un oggetto che avevo fatto io (compreso accessori) al giorno, ma alla fine spesso ho indossato poco, ad esempio solo una collana. Quindi nel 2014 mi sono impegnata ad indossare almeno un capo di abbigliamento che ho avevo fatto io al giorno, spingendomi ad indossare i vestiti, e non solo gli accessori. (Puoi vedere la documentazione di quello che ho indossato nei MMM passati qui.) E questo anno mi spingo un altro po’. Ecco il mio impegno per Me Made May 2015:

Leggi tuttoMe Made May 2015: il mio impegno

Me-Made-May 2013: la sfida

me made me 13

l’ho fatta! mi sono impegnata nella sfida di So, Zo… per la prima volta. si chiama Me-Made-May e si fa ogni anno. ogni partecipante si sfida di indossare il più possibile abbigliamento fatto in casa in qualche modo o l’altro (cucito, refashioned, ai ferri, con …

Leggi tuttoMe-Made-May 2013: la sfida