Come fare un fasciatoio portatile (PUL/cerata)

8

Read this post in: English

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

Qualche giorno fa ho pubblicato un bel post lungo lungo per la serie Impara a Cucire a Macchina tutto sul tessuto PUL: come prepararlo e dritte su come cucirlo senza impazzire! Quindi, ora che sai tutto ciò che c’è da sapere sul PUL (be’, più o meno….), cuciamo qualcusa di utile con questo tessuto speciale: un fasciatoio da viaggio per bambini!

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

E se non hai un bambini che porta il pannolino? Cucine uno lo stesso– sarebbe un regalo molto apprezzato per una mamma nuova! Nessuno vuole cambiare il pannolino del bambino prezioso su un fasciatoio zozzoso in un bagno pubblico. O se stai nel parco quando accade una mega esplosione? Basta stendere uno di questi fasciatoi sull’erba o su una panchina e sistemare quel pannolino subito!

Si piegano in quarti lungo delle linee cucite centrali in modo di poterli inserire nella borsa! O, se hai un bambino particolarmente attivo, e quindi diventa pericoloso cambiarlo su un fasciatoio alzato, usa uno di questi fasciatoi direttamente sul pavimento di casa per evitare cadute o altri incidenti eventuali. E quando si sporcano i fasciatoi, basta pulirli con un panno umido!

Questo disegno è piuttosto semplice, solo un rettangolo con degli angoli arrotondati, ma potresti sempre aggiungere un laccetto con un automatico e con il velcro per tenerlo chiuso, o fare una borsetta per tenerlo dentro.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

 

Parliamo del tessuto. In quanto lo scopo di questo tutorial è di fare pratica a cucire il PUL, mostro i passi con il PUL. Ma potresti usare altri tessuti laminati, ad esempio la tela cerata. Li ho fatti sia dal PUL che dalla cerata, ma consiglio di usare una lunghezza del punto più lungo con la cerata perché, essendo più rigida, la perforazione creata dall’ago potrebbe far strappare il tessuto lungo le cuciture. (Se non hai capito che cosa sia la cerata, è quella roba venduta al metro dai rotoloni in negozi di pittura e si usa spesso come tovaglia impermeabile. La cerata di qualità migliore si usa per cose tipo l’impermeabile.)

Voglio mostrarti la differenza tra il PUL e la cerata. Qui si vedono i lati diritti del PUL, il tessuto lavagna (che è un tipo di cerata) e la cerata. Il diritto del PUL è un tessuto normale, mentre i diritti del tessuto lavagna e della cerata sono plastificati.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

Quando guardi i rovesci, vedrai la laminazione del PUL, mentre c’è una specie di tela sul retro del tessuto lavagna e della cerata. Come ho scritto nello scorso post, i tessuti plastificati sono più complicati da cucire, ma per fortuna ci sono alcuni trucchi per cucirli senza problemi. Uno di questi trucchi è il piedino doppio trasporto. Come ho scritto nella lezione della settimana scorsa, il piedino doppio trasporto è molto utile anche per cucire diversi strati di tessuto. Quindi te lo consiglio per questo progetto.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

Quando sono tornata a casa dopo aver comprato questa cerata, ho notato che ci sono i nomi di entrambi i miei figli, uno vicino all’altro! Che cariiiiino! (Noi lo scriviamo “Nicholas”, ma ci va bene lo stesso!)

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

Facciamo il cartamodello. Non si può fissare il modello al tessuto (ricorda, gli spilli rovinano il PUL!), quindi usa un pezzo grande di cartoncino, in modo che potrai disegnarci intorno facilmente. Ho appiattito una grande busta di carta da un negozio (che non sto promuovendo. Non so neanche che negozio sia. Una mia amica me l’ha dato con alcuni giocattoli usati dentro.) e tagliaci un rettangolo 52 x 37 cm. Forse dovrai fissare il fondo con dello scotch. Useremo un margine di cucitura di 1 cm per questo progetto, quindi alla fine avremo un fasciatoio di 50 x 35 cm (19.5 x 14.5 “). Ovviamente potrai modificare la dimensione del rettangolo come preferisci.

Usa una ciottola, un bicchiere, un piatto, un CD o qualche altro oggetto rotondo per disegnare una curva ad ogni angolo, come si vede sopra. Poi taglia sulle curve.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

Ed ecco il tuo cartamodello! Non dimenticare di scriverci sopra le informazioni principali (nome, dimensioni, margine di cucitura) per poter ricordare come usarlo in un momento futuro.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

Ora taglia il tessuto con il modello: due pezzi di PUL o cerata e un pezzo di imbottitura per ogni fasciatoio.

Di solito quando si cuce il PUL, vuoi nascondere la laminazione, ma per poter pulire questi fasciatoi con un panno umido, bisogna mettere la laminazione all’esterno. In quanto il lato laminato del PUL è il rovescio e il lato laminato della cerata è il diritto, in questo referisco al “lato laminato” e al “lato non laminato” invece di “diritto” e “rovescio” per evitare confusione.

Va benissimo se non vuoi usare un tessuto laminato! Puoi usare qualunque tessuto desideri per gli strati esterni. Basta sostiture “lato laminato” con “diritto” e “lato non laminato” con “rovescio”. O potresti usare un tessuto morbido per lo strato superiore e PUL/cerata per lo strato inferiore. Se vuoi evitare di usare l’imbottitura, potresti usare un asciugamani, ma nota bene che il fasciatoio avrà uno spessore più grande così.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

1. Posiziona un pezzo di PUL sopra l’altro, lato laminato contro lato laminato. Poi posizionaci sopra l’imbottitura. Usa qualche tipo di molletta per fermare gli strati. (Perché non gli spilli? Non si usano con PUL e cerata! Leggi di più qui.)

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

2. Gira gli strati di tessuto in modo che l’imbottitura sia sotto. Fa’ due segni distanti circa 20 cm nel centro di uno dei lati lunghi con una penna normale sul bordo del tessuto. È qui che si rivolta il fasciatoio. (Vuoi sapere di più su come rivoltare e impunturare?)

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

3. Posiziona il secondo segno sotto l’ago e cuci tutto intorno al rettangolo fino al primo segno, usando un margine di cucitura di 1 cm. Potrebbe funzionare decentemente un piedino normale per questo passaggio, ma preferisco usare il piedino doppio trasporto per tutti i passaggi di questo progetto perché gli strati sono scivolosi. Ho usato una lunghezza del punto di 3 mm.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

4. Taglia gli angoli del rettangolo e rifila tessuto in eccesso, se c’è. (foto in alto)

5. Rivolta il rettangolo in modo che il lato laminato sia all’esterno e stira attentamente il tessuto (come descritto qui). Piega i bordi dell’apertura verso l’interno e fissali con mollette. (foto in basso)

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

6. Impuntura tutto intorno al rettangolo con una lunghezza punto di almeno 4 mm. Per questo progetto mi piace fare una linea di impunture molto vicino al bordo del tessuto, poi una seconda linea di impunture un po’ più lontano (massimo 1 cm dal bordo), ma vedi che effetto preferisci.

Ora che il lato laminato si trova all’esterno, diventa decisamente più difficile cucirlo. Quindi, se non l’hai ancora usato, usa il piedino doppio trasporto ora. Questo piedino mi è bastato per cucire il lato laminato della cerata, ma non è bastato per il lato laminato del PUL, forse per i diversi strati. Quindi, quando ho cucito questo fasciatoio con il PUL, ho usato SIA il piedino doppio trasporto CHE le strisce di carta velina (come ho descritto in questa lezione su come cucire il PUL) da questo punto in poi.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

Ecco un primo piano delle mie impunture. Nota la lunghezza del punto delle due cuciture. Mi ero dimenticata di mettere una lunghezza maggiore per la prima linea. Ooops!

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

7. Dopo che avrai impunturato (foto in alto), fa’ un segno a metà di ogni lato con una penna sulla carta velina. Poi piega un lato in modo che il bordo va da un segno ad un altro, ma appena a destra (foto in basso).

Un’alternativa, che mi è venuta in mente dopo aver visto questo post su Facebook, sarebbe di attaccare temporaneamente un pezzo lungo di scotch di carta in modo che il lato sinistro va da un segno all’altro, appena a destra. Poi si toglie lo scotch dopo aver cucito.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

8. Posiziona l’ago sulle impunture interne in corrispondenza ad uno dei segni e cuci dritto fino al segno opposto, usando il bordo di tessuto come guida, come si vede sopra. Ricorda di mettere le strisce di carta velina sotto il piedino mentre cuci! Usa la stessa lunghezza del punto che hai usato per impunturare.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

Ecco come si presenta questa cucitura.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

9. Ripeti i passaggi n° 7 e 8 con gli altri segni fatti nel passaggio n° 7. La carta velina è storta, ma le cuciture sono dritte!

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

10. Se hai usato la carta velina, è arrivato il momento di strapparla! Come ho descritto nella lezione sul PUL, tira delicatamente un lato lungo della carta in direzione opposta della cucitura, non verso l’alto. Poi tira l’altro lato da sotto la cucitura. Nel caso di doppia impuntura, come qui, togli prima i due lati esterni, poi il centro si alza senza problemi.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

E hai finito!

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

Essendo più rigido, la cerata diventa un fasciatoio più rigido di quello fatto col PUL, ma così è anche più facile da piegare. Quello col PUL è più molle quando si piega. Nota bene che la cerata potrebbe spaccarsi e aprire lungo le cuciture se si piega spesso, e perciò avevo consigliato di usare una lunghezza del punto maggiore con la scelta di quel tessuto.

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

Perfetto per neonati, bambini e anche le bambole! (Scusami, ma non dai anche tu i pannolini lavabili troppo piccoli ai tuoi bambini per i loro pupazzi e bambole?! 😉 )

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

Se vuoi fare un bel regalo ad una mamma nuova, perché non abbinare il fasciatoio con alcune salviette lavabili e una borsa impermeabile per portarli in giro?

Tutorial: Fasciatoio portatile (con PUL o cerata): un progetto fai-da-te di www.cucicucicoo.com!

Un bambino pulito = un bambino felice. Un bambino felice = una mamma felice! Evviva per tutti!

Questo tutorial di esercitazione su come fare un fasciatoio portatile fa parte di questo corso di cucito per principianti!Impara a cucire a macchina: un corso di cucito gratuito per prinicipianti

8 COMMENTS

  1. Complimenti Luisa è un fasciatoio da viaggio utilissimo. Ne farò sicuramente uno per quando nascerà il mio nipotino. Grazie di cuore per le tue bellissime idee.

  2. ciao, ho visto su pinterest il link a questo sito di cartamodelli, ttp://www.stylearc.com.au/stylearc/.
    Hai mai acquistato da loro? i tempi di consegna come sono? grazie

    • Ciao Ilaria,
      conosco Style Arc, ma non ho mai comprato un loro cartamodello, quindi non ho idea sui tempi di consegna. Ma sono in Australia, quindi immagino che ci vorranno una paio di settimane.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here