How to store vegetable broth

Leggi questo post in: Italiano

yep, i’m writing about vegetable broth. why? because i’ve gone back to being vegetarian (yah!) and i don’t eat meat broth. but mostly because there are so many recipes calling for broth and i never have it on hand. and i don’t like using boullion cubes or those weird pre-made broths (am i the only one who finds those gelatin-like broths freaky?). and i thought of a ridiculously simple idea, i have no idea why it took me years to think of it.

i thought of it while preparing my little guy’s food. using the super baby food method (which i wrote about here, too), i prepare lots of food at once, pureeing or chopping into cubes, and i freeze it in pre-measured portions. for grains i use the “phantom container” method, so i freeze measured portions of the pureed grains in plastic containers (not glass jars or other containers with a narrower opening). when they’re frozen, i take them out of the containers and put them in a freezer bag. that way they take up less space, i can use the containers and i only have to take the portions that i want out of the freezer.

and so why not do it with vegetable broth too? so one day i made a big pot of broth, but without tomato, oil or salt. then i measured out 1 or 2 cup portions (and, because i didn’t have enough small containers on hand, one of 3 1/2 cups) and i put the containers in the freezer. the next day, i took them out of the containers and put them in freezer bags, separating them by portion size. that way i can take out just a cup (or more) for my recipes when i need it. so simple! i’ll try to show you tomorrow what i cooked with the 3 1/2 cup portion….

13 thoughts on “How to store vegetable broth”

  1. Bravissima per l'ideuzza brodo e perchè sei di nuovo vegetariana!! anch'io lo ero poi per motivi di salute ho deciso di far pausa, ma è tornato il momento di rimettermi sulla strada che credo giusta per me.Bacione.

    Reply
  2. Anch'io uso il metodo "contenitore fantasma" per diversi alimenti!!!
    Per il brodo invece avevo trovato una ricetta per il dado vegetale fatto in casa, solo verdure, sale e un cucchiaio di olio: occupa pochissimo spazio e si conserva bene grazie alla grande quantità di sale. La ricetta è questa qui:

    http://www.alimentipedia.it/Comesifa/Dado_casa.html

    Anche se io lo faccio variando un po' in base a quali verdure e aromi ho in casa (tengo fissa solo la "base" di cipolla, carota e sedano).

    Reply
  3. Anch'io ho provato quella specie di brodo concentrato e l'ho trovato orribile! In genere uso il dado vegetale (anche se non sono vegetariana) ma adesso vado a vedermi il link suggerito da RobyGiup…
    ciao!

    Reply
  4. quando non mangiavo la carne prima, comunque mi veniva la voglia a volte per la carne. ora invece solo l'idea mi fa schifo! quindi mi sa che è proprio giusto mer me, e poi mi sento anche molto bene, sia fisicamente che moralmente. il prossimo passo…veganismo! (vediamo…)

    Reply
  5. ma che cosa fantastica! non ci avrei mai pensato di fare il dado casalingo! già l'ho messo fra i segnalibri e l'ho anche pinnato. ma quanto tempo dura in frigo? e poi si scoglie subito come il dado industriale? quando finisco il brodo che ho congelato, lo proverò senz'altro! grazie roby!

    Reply
  6. non l'ho provato mai il brodo concentrato. solo vedere la pubblicità in tv mi fa venire la nausea! il link di roby è molto interessante! dobbiamo provarci anche noi! 🙂

    Reply
  7. Il primo che ho fatto si è conservato per diversi mesi senza problemi, essendoci molto sale è difficile che vada a male. La consistenza è più o meno una pasta, messo in acqua si scioglie immediatamente. Ora ho scoperto un metodo per renderlo ancora più "goloso": quando devo fare una zuppa di verdure metto un pochino di olio nella pentola, un cucchiaino di dado e accendo il fuoco. Quando inizia a soffriggere unisco la verdura e poi proseguo con il procedimento normale. Stesso metodo anche per il sugo della pasta, spesso anzichè aggiungere il sale uso un pochino di questo dado che dà un po' di gusto in più.
    Se lo provi fammi sapere come ti sei trovata! 🙂

    Reply

Leave a Comment