Plastilina fatta in casa: la sfida (cioè Pasqua 2014)

Read this post in: English

Plastilina fatta in casa: la sfida

Sì, sono un po’ in ritardo, ma vi parlo della nostra Pasqua di questo anno. Come sempre abbiamo fatto la nostra solita caccia alle uova (mia figlia ne parlava per settimane prima). Oltre alle cosette che avevo in casa (caramelle, stickers, gomme da cancellare, anelli a forma di ragno, mollette piccole con coccinelle), ho anche riempito le uova con plastilina fatta in casa. Ho deciso di farne il doppio perché è di solito un preferito dei bambini. E visto che avevo cremor tartaro abbastanza per una ricetta sola, ho deciso di fare entrambi le ricette che uso allo stesso tempo per paragonarle e trovare quella che preferiamo davvero.

The Homemade PlayDoh competition: which of these recipes worked best?

Ricetta #1 è quella che ho usato per questa caccia alle uova usando la ricetta da La Casa nella Prateria. Usa cremor tartaro, che non si trova sempre facilmente dove abito, e si cuoce sul fornello per 4 minuti. La Ricetta #2 è quella che ho usato per la caccia alle uova dell’anno scorso usando la ricetta da Quando Fuori Piove. Usa il succo di limone al posto del cremor tartaro e non si cuoce. Avevo usato la seconda ricetta solo una volta prima (Pasqua scorsa) e ha funzionato davvero bene. Ma questo anno è venuta piuttosto secco e duro. Avrò fatto qualche errore ma, in quanto non ho mai avuto problemi con la prima ricetta, proclamo la Ricetta #1 la vincitrice! Ma la Ricetta #2 è un’alternativa fantastica quando non hai in casa il cremor tartaro.

The Homemade PlayDoh competition: which of these recipes worked best?

Abbiamo fatto la caccia alle uova il giorno prima di Pasqua per far partecipare qualche amico. Questo anno mi hanno aiutato un paio di ragazzi del condominio. Per fortuna la pioggia ha iniziato solo proprio alla fine della caccia e siamo saliti in casa per aprire le uova.

The Homemade PlayDoh competition: which of these recipes worked best?

I bambini hanno aperto le loro uova di cioccolato con sorprese la mattina di Pasqua. Di solito li prendo le uova equo solidale dell’Altro Mercato, ma questo anno ho visto le uova di Cattivissimo Me e sapevo di dover prenderle per i bambini. (Sapete quando adorano Cattivissimo Me!)

The Homemade PlayDoh competition: which of these recipes worked best?

Di solito metto a parte la carta delle uova per poter usare in futuro per incartare regali, ma questo anno i bambini hanno deciso di usarla loro. Hanno deciso di tagliare i piccoli Minion da usare nei loro giochi!

The Homemade PlayDoh competition: which of these recipes worked best?

La nostra Pasqua è stata piuttosto semplice. Molto giocare, mangiare, riposare. Spero che anche voi avete passato una buona Pasqua!


Domanda del giorno: Quale ricetta usi per fare la plastilina in casa? 

Mi piace davvero tanto la prima ricetta di sopra, ma non si secca bene. Le sculture dei bimbi si rompono quando si asciugano e anche il colore cambia. Apprezzerei consigli per ricetta di plastilina o pasta di sale che si asciugano bene!

1 thought on “Plastilina fatta in casa: la sfida (cioè Pasqua 2014)”

Leave a Comment