Lettini da terra portatili

21

Read this post in: English

abbiamo un sacco di cuscini nel salotto (compresi un paio dei miei 100% recuperati) e i bimbi li usano spesso a giocare. li mettevano spesso anche per terra per sederci o straiarci sopra. (ha! ho appena notato che la fascia per i capelli è della stessa stoffa del cuscino sotto i piedi. capita spesso quando crei tu la metà di quello che si trova in casa!) ho visto l’idea di fare dei lettini da terra con i guanciali in diversi posti (e guardate quanto costa comprarli!!) e mi sembrava perfetto per i miei figli.

c’è chi li ha fatti con la stoffa, chi con le federe e chi con le lenzuola. io, invece, ho deciso di usare i copripiumini usati.

ora sono frequentatrice abituale del mercato settimanale del mio paesino perché c’è tutto un lato con i vestiti e tessili usati a buon prezzo, perfetti per una come me, che ama recuperare cose non più amate!

sono riuscita a trovare molti copripiumini usati con delle fantasie molto sfiziose per €2 ciascuno. eccone i primi quattro che ho usato per fare questo progetto per i miei figli e qualche altro bimbo.

per prima si deve tagliare la stoffa in modo che ci entrano quattro cucini uno dopo l’altro. poi, se ci sono aperture per infilare il piumino, si devo cucire per chiuderle. in questo ho deciso di lasciare i bottoni che erano in buone condizioni e mi sembravano interessante esteticamente.

si deve cucire tutto il bordo tagliato aperto, o con la macchina tagliacuci o piegandolo e cucendo normalmente. poi si fanno le divisioni. facendo questa parte, ho iniziato dal lato chiuso e, quando sono arrivata al lato aperto, piegavo l’orlo verso l’interno e ho cucito fino al bordo. poi ho aggiunto di bottoncini a pressione di plastica ad intervalli regolari per chiuderlo.

dopo aver visto questo post di sheri, ho deciso di usare questi cuscini economici di ikea per imbottirlo. o, se sei super recuperosa, potresti anche usare pezzi di stoffa/vestiti che non servono più e chiuderlo completamente cucendolo, come ha spiegato elisa in questo libro è un abat jour (che ho recensito qui). non l’ho fatto così perché poi sarebbe diventato troppo pesante per far giocare i bimbi (come sono diventati i miei pouf recuperati) e poi dovevo anche farne diversi per regali.

si possono tenere distesi completamente o piegare sotto una estremità come cuscino o usare in tanti modi. (ma è difficile scattarci delle foto decenti perché sono grandi!)

e ora viene il bello: guardare come i bimbi li usano! ci si può rotolare…

…farsi rotolare…

…nascondersi…

…guardare la televisione…

…saltare…

…o semplicemente riflettere. le possibilità non finiscono mai!

p.s. avete notato che mia figlia è disperatamente pollice-dipendente? ora stanno uscendo i denti grandi sopra e mi preoccupo molto perché non riesco a farla smettere!! chi ha qualche consiglio per me?!?!

 

21 COMMENTS

  1. sì, daì, fane uno, sono molto semplici! poi se usi un copripiumino, basta solo tagliare la stoffa in eccesso. è ancora più facile che con la stoffa al metraggio. certo, la cosa più semplice sarebbe di usare federe, ma alla fine costa di meno così!

  2. che delizia morbidosa hai messo a disposizione dei tuoi bimbi…adatti per stare bene. Per il polliccione potresti affrontare la cosa seguendo due vie: una bella chiacchierata con tua figlia per renderla consapevole del gesto che fa e spiegandole senza spaventarla perchè ti preoccupa, mettendovi d'accordo su cosa fare quando infila un dito in bocca. L'altra trovare attività che la distraggono…magari abbracciare un orsetto può aiutare in certi momenti o sgranocchiare una carota…insomma una valida alternativa al dito…ma dovete parlarne serie serie da donna a donna 🙂

  3. grazie per le tue idee, lo. abbiamo già parlato molto seriamente fra noi e anche con i medici quando c'era lei. lei capisce, ma non riesce proprio a smettere. ho provato tempo fa a farle un piccolo peluche come voleva in modo che potesse accarezzarlo invece di mettere il dito in bocca (si vede qui), ma neanche questo ha funzionato. ho provato quello smalto amaro, ma è stato un disastro. ho parlato con un'amica che ha detto che da piccola non riusciva a smettere e tutti questi tentativi (tipo il peperoncino o smalto sul dito) le mortificavano e le facevano sentire malissimo di sè stessa, ma non hanno funzionato. idem per tutte le persone che le prendevano in giro. ha detto che solo crescendo poi ha smesso per fatti suoi e non ha avuto problemi con la bocca. ora sto cercando di distrarla come dici tu, ma ci riesco solo una piccola percentuale del tempo. è difficile!!

  4. Sembrano veramente morbidi e accoglienti! Bellissimi, complimenti! E i tuoi bambini sono stupendi! 🙂
    Penso che ti prenderò in prestito l'idea: anche qui ci si sdraia sul tappeto per guardare la TV, ma mettevo dei cuscini sparsi qua e là finora!
    Ti seguo sempre,
    Anna

  5. Ciao, visito il tuo sito per la prima volta e oltre alle idee fantastiche che ci sono mi è scappato l'occhio su una bella bambina con il dito in bocca! Proprio come mio figlio ex-succhiatore di pollice.
    Se ti può aiutare la mia esperienza, te la racconto: ora mio figlio ha quasi 8 anni e ha smesso da qualche mese, cioè da quando gli abbiamo messo un apparecchio detto "griglia" che funge da impedimento meccanico. Lo so che può sembrare una violenza, ma nel nostro caso era necessario perchè la sua brutta abitudine gli ha provocato seri danni ai denti e qualche disturbo nella deglutizione che è rimasta infantile(come viene chiamata dagli specialisti). Premetto che è un bambino normalissimo e non ha avuto problemi con questa griglia, nel senso che ha smesso di succhiarsi il pollice senza rimpianti. Lui diceva che voleva smettere, ma non ci riusciva, infatti spesso lo faceva inconsciamente durante il sonno. Ma lui è più grande della tua bimba quindi più consapevole dei danni causati dal suo pollicione.
    Comunque prima di arrivare a questo abbiamo provato anche noi di tutto e per qualche mese una cosa ha funzionato: abbiamo fatto un accordo, ogni giorno che non succhiava il dito aveva un regalino (una macchinina, un pacchetto di figurine…) e dopo una settimana di non-succhiamento ha avuto un regalo più importante. Dopodichè ha smesso (e non ha chiesto regalini…) ed era anche orgoglioso di "avercela fatta". E' stato senza succhiare per tre mesi circa poi é iniziata la prima elementare con le ansie e le novità e ha ricominciato, ma l'ho lasciato fare perchè ne aveva bisogno. Praticamente noi l'abbiamo premiato invece di punirlo (il metodo del rinforzo positivo). Se non sei d'accordo sul regalino, il premio potrebbe essere qualsiasi cosa che a lei faccia piacere o a cui lei tenga particolarmente.
    Spero di esserti stata un po' d'aiuto o di averti dato un'ispirazione.
    Ciao a te e ai tuoi cuccioli, facci sapere come va!!
    Mauri

  6. Wow Lisa, che bella realizzazione!!!
    Ci credo che i tuoi bimbi (meravigliosi) si divertono!! mi divertirei anche io ehehehhe
    un bacione!!!

    p.s.
    purtroppo non so aiutarti sul pollice, il mio si mangia le unghie e sto cercando un metodo per farlo smettere!!sarà mission impossible!

  7. ciao eli e grazie! infatti, anch'io mi diverto sul lettino! purtroppo non ho idee neanche per il mangiarsi le unghie. ma non quello smalto amaro… una volta l'ho messo a mia figlia e l'ho lasciato la notte. si è messa a succhiare il ditone mentre dormiva e si è svegliata urlando perché il sapore le bruciava la gola. ci ho messo un pochino per rendermi conto che si trattava di quello smalto. mai più!!

  8. ciao mauri, scusami il ritardo con cui rispondo, ma il mio monitor si era rotto! comunque, comprendo la tua situazione perché anche mia figlia capisce che non dovrebbe succhiare il dito ma veramente ne sente il bisogno. non riesce a farne a meno e ne è consapevole. forse provo anch'io con i regalini. sono d'accordo che funziona meglio il premio che la punizione. grazie per l'aiuto e per il commento! 🙂 lisa

  9. Leggo ora questo post ormai di qualche anno fa…..e mi innamoro di questo progetto!! Che bello vedere i tuoi bellissimi bimbi scatenarsi su un così morbido lettino da pavimento! Che idea splendida ed economica!! Mi metto presto all’opera per crearne uno per i miei due rotolatori!!! Grazie Lisa!! Il tuo blog è sempre molto utile e ispiratore!!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here