Come infeltrire maglioni di lana in lavatrice

10

Read this post in: English

Come infeltrire maglioni di lana in lavatrice: fa la lana cotta (o infeltrita) per cucire o fare craft da vecchi maglioni, cardigan, coperte o altri oggetti usati in lana! www.cucicucicoo.com

Con l’estate dietro l’angolo, è l’ora di mettere da parte tutti i vestiti di lana e tirare fuori i vestiti leggeri per le temperature calde. E allora, che fare con quei maglioni mangiati dalle tarme o macchiati, o quelli allargati o un po’ ristretti? Mettili da parte e preparati per creare del materiale fantastico per cucire o crafting, perché quei maglioni sono candidati perfetti per l’infeltrimento in lavatrice!

Come ho detto? La lana infeltrita o cotta è molto semplice da fare e si può usare in tanti modi! È un materiale naturale e, recuperando vestiti non utilizzabili, eviti di sprecare tessuto e di spendere soldi sui materiali nuovi!

Come infeltrire maglioni di lana in lavatrice: fa la lana cotta (o infeltrita) per cucire o fare craft da vecchi maglioni, cardigan, coperte o altri oggetti usati in lana! www.cucicucicoo.com

Tutti quanti abbiamo ristretto per sbaglio un indumento di lana, quindi non lo negare! La lana cotta non è altro che lana che si è ristretta fino a che non si può più restringere. Questo processo cambia completamente la stoffa, dandogli delle proprietà completamente nuove. La lana infeltrita è molto spessa e calda, quindi è perfetta per i vestiti per il freddo forte.

Non si sfilaccia, quindi è ottima anche per fare crafting o creare decorazioni con bordi non rifiniti. È anche impermeabile, quindi una risorsa naturale meravigliosa per chi preferisce evitare i tessuti sintetici impermeabili in pannolini e assorbenti mestruali lavabili. E alcune persone semplicemente preferiscono la sua consistenza più spessa e ruvida a quella della lana a maglia.

Quindi la lezione di oggi per la serie Impara a Cucire a Macchina non parla veramente del cucito, ma di come creare un tessuto fantastico con cui cucire! Se vuoi sapere come infeltrire maglioni di lana in lavatrice e come poi usare questo tessuto, continua a leggere!

Come infeltrire maglioni di lana in lavatrice: fa la lana cotta (o infeltrita) per cucire o fare craft da vecchi maglioni, cardigan, coperte o altri oggetti usati in lana! www.cucicucicoo.com

Prima di iniziare, una piccola nota sulla terminologia. Nel mondo dei craft e del cucito, si parla spesso sul “infeltrire maglioni di lana”, ma tecnicamente non è corretto. L’infeltrimento è il processo di manipolare e pressare le fibre di lana (o altro) per creare un tessuto denso. Il feltro, che sia di lana o di acrilico, che compri nei negozi di tessuti o del fai da te è il risultato di questo tipo di lavorazione delle fibre, che non sono state lavorate in alcun modo precedentemente.

La lana cotta, invece,  è un tessuto compatto e spesso fatto dalle fibre che sono state lavorate precedentemente (a maglia, ad uncinetto, tessute, ecc.), e dopo ristrette. Sarebbe dunque più corretto intitolare questa lezione “Come fare la lana cotta da maglioni”, ma in quanto quasi tutti referiscono a questa pratica come “infeltrimento”, lo farò anch’io.

Bene, ora parliamo di come infeltrire/cuocere la lana. In sostanza, occorrono solo acqua, calore e agitazione e, fortunatamente per noi, la lavatrice fornisce tutti e tre!

La prima cosa da fare è controllare che l’indumento che vorresti infeltrire sia di lana al 100%, o vicino a quella percentuale. Meno fibre di lana vogliono dire che il tessuto si restringerà di meno. Non scendere sotto l’80% di lana, quindi controlla l’etichetta! Ricorda che valgono anche cashmere, mohair, merino e angora come lana!

Adoro la lana cotta, quindi di tanto in tanto faccio un giro nel mercatino settimanale del mio paese, dove ci sono parecchie bancarelle di vestiti usati, e faccio scorta di maglioni, cardigan, gilet e copertine di lana economici. Passo le bancarelle più costose, e vado direttamente solo a quelle di 50 centesimi, €1 e a volte quelle di €2. Ricorda che anche il maglione più brutta può avere un aspetto interessante dopo l’infeltrimento, quindi non rinuncia a quelli orrendi che costano poco!

Come infeltrire maglioni di lana in lavatrice: fa la lana cotta (o infeltrita) per cucire o fare craft da vecchi maglioni, cardigan, coperte o altri oggetti usati in lana! Le palline di tennis sono uno dei segreti! www.cucicucicoo.com

Poi separo i maglioni per colore per il lavaggio. La mia lavatrice è piccola, quindi posso fare solo tre o quattro maglioni a volta. Un segreto che ho imparato dalla mia amica Irene (il suo post sulla lana infeltrita è molto informativo!) è di mettere delle palline da tennis in lavatrice con i maglioni per creare più agitazione. (Ma non usare delle palline che vorresti usare più avanti per una partita, perché vengono ricoperte di fibre di lana!) La regola di base è che la lana si restringe di più se l’acqua è più calda e se viene “picchiata” di più.

Fa il lavaggio con un po’ di qualunque detersivo che usi normalmente e l’acqua più calda e il ciclo più lungo che permette la lavatrice.

Come infeltrire maglioni di lana in lavatrice: fa la lana cotta (o infeltrita) per cucire o fare craft da vecchi maglioni, cardigan, coperte o altri oggetti usati in lana! www.cucicucicoo.com

Quando togli gli oggetti di lana dalla lavatrice, vedrai che saranno decisamente più piccoli (questa lavorazione fa restringere la lana fino al 50%) e il tessuto è spesso e non si vede più il trama. Nota la differenza nella consistenza della stoffa nella foto qui sopra. Prima di infeltrirla, si vedono i punti lavorati a maglia e anche delle sfumature di colore del filato. Dopo non si vedono più i punti, e il colore e la consistenza è una massa omogenea.

Se gli oggetti di lana assomigliano alla foto di “dopo”, bisogna farli asciugare. Non ho l’asciugatrice, quindi li asciugo all’aria. Consiglio di stenderli e spianare la superficie, perché la posizione in cui si asciugano è come resteranno dopo l’asciugatura. E se usi le mollette da bucato per stenderli, resteranno per sempre dei segni. Ma se ce l’hai l’asciugatrice, è meglio ancora, perché li puoi asciugare con l’aria più calda possibile per fare sì che non si possano restringere più.

Se gli oggetti di lana NON assomigliano alla foto di “dopo”, rimettili in lavatrice con il ciclo più lungo e caldo, e forse anche altre palline da tennis. Non vuoi che la lana venga solo parzialmente infeltrita, perché se si restringe ancora dopo averla tagliata e cucita, si deformerà la tua creazione. (Mi è capitato con alcuni assorbenti menstruali di prova che ho fatto e non sono per niente belli, anche se funzionano sempre perfettamente.)

Come infeltrire maglioni di lana in lavatrice: fa la lana cotta (o infeltrita) per cucire o fare craft da vecchi maglioni, cardigan, coperte o altri oggetti usati in lana! www.cucicucicoo.com

Se il tuo indumento di lana ha dei bottoni o altri aspetti così, potrai notare che alcune parti vengono deformate o infeltrite irregolarmente. Nel caso del gilet qui sopra, le aperture per le braccia e il collo sono ondulate perché la lana più spessa in quelle zone si è infeltrita di meno, e le asole sono ondulate perché il filo usato per cucirle non si è ristretto.

Come infeltrire maglioni di lana in lavatrice: fa la lana cotta (o infeltrita) per cucire o fare craft da vecchi maglioni, cardigan, coperte o altri oggetti usati in lana! www.cucicucicoo.com

Si vede l’effetto delle asole di più in questo maglione. E vedi quel bozzo sulla tasca? C’era un logo ricamatoci sopra e il filo non ha permesso che si restringessi perfettamente.

Come infeltrire maglioni di lana in lavatrice: fa la lana cotta (o infeltrita) per cucire o fare craft da vecchi maglioni, cardigan, coperte o altri oggetti usati in lana! www.cucicucicoo.com

Un’altra cosa utilissima della lana cotta è che piccole imperfezioni, ad esempio i buchi piccoli, praticamente scompaiono grazie all’infeltrimento delle fibre. Ho dovuto cercare il buco del maglione qui sopra dopo averlo infeltrito, perché si era chiuso da solo.

Come infeltrire maglioni di lana in lavatrice: fa la lana cotta (o infeltrita) per cucire o fare craft da vecchi maglioni, cardigan, coperte o altri oggetti usati in lana! www.cucicucicoo.com

Adoro la sensazione di tagliare la lana cotta! È così spessa e corposa, ma non si sfilaccia proprio, diverso da un maglione a maglia non infeltrito. La foto sopra dimostra come si presenta il bordo tagliato della lana cotta.

Come infeltrire maglioni di lana in lavatrice: fa la lana cotta (o infeltrita) per cucire o fare craft da vecchi maglioni, cardigan, coperte o altri oggetti usati in lana! www.cucicucicoo.com

Siccome non si sfilaccia, i ritagli di maglioni di lana infeltriti sono perfetti per fare decorazioni. Si taglia la forma in modo molto preciso e ritagli dei pezzettini senza problemi. L’applicazione con la lana infeltrita è semplicissima perché basta cucire le forme sulla base senza dover rifinire i bordi. Un’altra cosa che mi piace fare è arrotolare e attorcigliare delle strisce di lana infeltrita per creare delle roselline per decorare vestiti e accessori. Ma il modo in cui uso più speso la lana cotta è per lo strato impermeabile di assorbenti mestruali lavabili o copri-pannolini lavabili.  Se ci credi o no, le fibre infeltrite impediscono che il liquido ci passi, rendendolo un tessuto perfetto per oggetti impermeabili o per abbigliamento da esterno.

La foto qui sopra è dal tutorial pratico abbinato a questa lezione: cuscini di lana infeltrita con un motivo a foglie. E per mostrare quanto sia fantastica la lana cotta per creare, ecco alcuni progetti che ho fatto con questo materiale!

Tutorial: Come cucire un cuscino di lana infeltrita (o bollita) con applicazioni a forma di foglie da maglioni recuperate. Template per le appliqué compreso! www.cucicucicoo.comCuscini di lana infeltrita con motivo a foglie
spugne riciclose ed ecologiche | www.cucicucicoo.comSpugne riciclose ed ecologiche
cani da gioco in lettini da lattine | www.cucicucicoo.comCani da gioco in lettini da lattine
Ricicla un vecchio maglione e trasformalo con forbici e colla in una stella di Natale in lana cotta per una decorazione natalizia fai da te semplice! #stelladinatale #natalefaidateStelle di Natale in lana cotta senza cucire Ricrea la magia della nevicata dentro casa, ma senza il freddo! Crea questi fiocchi di neve di feltro da un materiale sorprendente: maglioni di lana infeltriti! Appendili all’albero di Natale o mettili sui pacchi regalo. Oppure infilali su un filo trasparente per appenderli dai mobili come festone oppure dai soffitti per un effetto decorativo magico! #addobbinatalizi #decorazioninatalizieFiocchi di neve senza cucire Anche i bimbi possono fare regali per gli altri! Si fanno questi semplici addobbi natalizi fai da te per bambini con i maglioni riciclati con un modello gratuito! Divertenti ed ecosostenibili! #natalefaidate #addobbifaidateAddobbi Natalizi da decorare
Proteggi i tuoi mobili da macchie e graffi con questi sottopentole e sottobicchieri da riggiole vintage con fondi da maglioni recuperati ed infeltriti! #riggiole #sottobicchiereSottobicchieri da mattonelle vintage Proteggi i pavimenti di casa con questi feltrini per sedie fai da te! Bastano solo 10 secondi e un materiale di riciclo sorprendente. È semplice e GRATIS! #feltrinifaidate #casafaidate Feltrini fai da te da maglioni vecchi Serve una soluzione veloce per evitare che le porte di casa sbattano continuamente? Fa questo fermaporta fai da te antigraffio a costo zero in solo 1 minuto! #pietre #riciclocreativo Fermaporta antigraffio da pietre
Cuci cappelli da maglioni infeltriti | www.cucicucicoo.comCappelli invernali scaldagambe per bambine/scaldapolsi per donneScaldagambe per bambine/Scaldapolsi per donne
collana stile choker fai da te fatta da lana infeltrita | www.cucicucicoo.comCollana stile choker
fascia per capelli da bambina fatta da lana infeltrita | www.cucicucicoo.comfascia per capelli da bambina

 

Non dimenticare di iscriverti alla Newsletter qui per poter accedere a tantissimi materiali gratuiti per la creatività, compreso il cartamodello per il cuscino cuore cucito a mano! La Newsletter viene spedita ogni due settimane e contiene tante idee creative e link ad un nuovo cartamodello di cucito gratuito ogni settimana!

Impara a cucire a macchina: un corso di cucito gratuito per prinicipianti

Questa lezione su come infeltrire maglioni di lana in lavatrice fa parte di questo corso di cucito per principianti! Non dimenticare di postare delle foto dei tuoi lavori nella pagina Facebook Cucicucicoo!

10 COMMENTS

  1. Great post Lisa!
    The self-healing property is one of the best “downsides” when boiling sweaters 😉
    I had somehow missed your eco-sponges… now I know why was I saving all those terry socks!!
    Thanks for the shout-out, sweetie <3

    • Um, I take it by “downsides” you actually mean “upsides”! 😉 I love those terry sock sponges, even more than the felted wool ones! I’m still using the same ones! And a good dry in the sun gets rid of all the stains! Thank YOU for the awesome post that you wrote, my dear! 🙂

  2. Ciao ,sono una mamma appassionata del fai da te.Ho visto il tuo tutorial sulla lana cotta.imteressantissimo!Ho due domande;-le palline da tennis si possono sostituire con altro?
    Si può usare anche la lana che si usava sei cuscini?
    come si può ricavare il filato di lana infeltrita?Un filo per farmi capire,per poter fare palline di natale,alberelli,ecc……Ti ringrazio.Ciao,Anna.

    • Puoi anche fare a meno delle palline da tennis, ma aiutano a creare più frizione, così aumentando l’infeltrimento. Una volta infeltrita/cotta, non si può più recuperare il filato perché diventa tutta una massa. Infatti, se guardi le foto in questo post che dimostrano la differenza della stoffa prima e dopo l’infeltrimento, vedrai che nella seconda foto non si vedono più le maglie.
      Ma vuoi dire se si può infeltrire la lana cardata usata come imbottitura? Non ci ho mai provato, e non la metterei in lavatrice così perché mi sa che creerebbe problemi alla lavatrice. Forse se si mette la lana cardata dentro un sacco chiudo, tipo una federa, andrebbe bene perché così non si spargerebbero le fibre per tutta la lavatrice. Ma se funziona, farebbe una bella massa, non uno strato di tessuto da cucire.
      Buon lavoro!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here