Palline-palloncino

Read this post in: English

lo so che avete presente quelle palle fatte da palloncini riempiti di farina o riso. quelli che si possono schiacciare contro lo stress o giusto per giocare. e sicuramente avrete pensato, “ma sarebbe un gioco da ragazzi farmene una”.

forse avrete pensato, basta infilare un imbuto nel palloncino, metterci della farina, e si riempie. è questo che ho pensato io. solo che non scende la farina in modo di far espandere il palloncino. quindi ho pensato, basta gonfiare prima il palloncino, tenerlo chiuso mentre si infila l’imbuto, metterci della farina nel imbuto, e lasciar aprire l’apertura del palloncino in modo che la farina possa entrare.

infatti, questa è la tecnica perfetta se vorresti assistere ad una specie di geyser che sputa farina in tutte le direzioni. e anche se vorresti assistere allo spettacolo di una bimba che, estasiata, scrive e disegna nella farina abbondante sul tavolo e poi balla nella farina a terra.

è stato divertente, ma diciamo che ho messo un po’ di tempo per pulirla tutta. poi ho ricorso alla sapienza infinita di google, e ho trovato la mia soluzione: mettere la farina (o riso o quello che vuoi) in una bottiglietta di plastica (o qualche altro contenitore con un’apertura piccola) con un imbuto, gonfiare il palloncino e, senza far uscire l’aria, mettilo sopra l’apertura della bottiglietta. poi giri il tutto sotto sopra e la farina cade dentro il palloncino.

è funzionato benissimo! solo che mi preoccupava un po’, perché schiacciando il palloncino, si espandeva un po’ troppo, fin quando si poteva vedere la farina dentro e sembrava di stare per scoppiare. ho tagliato il “collo” di un altro palloncino con l’intenzione di infilare il palloncino riempito dentro il resto del secondo palloncino, in modo di avere più strati e quindi più protezione da scoppi. solo che non ci riuscivo. scivolava sempre fuori quello riempito.

poi ci siamo rese conto che il palloncino riempito assomigliava molto ad un barbapapà, quindi mia figlia si è messa a disegnare i tratti di barbottina (la barbabebè di color arancione) e io ho fatto un coroncino di fiori recuperati da un bomboniere. secondo noi, è venuta molto bene!

poi abbiamo deciso di fare un progetto visto su pinterest (come le idee di cui ho scritto qui e qui): fare una palla dura con palloncini e riso. ho seguito le istruzioni, ma usando il riso invece delle lenticchie (e forse ho usato il trucchetto della bottiglietta di plastica che ha funzionato tanto bene con la farina, ma sinceramente non mi ricordo più bene), ed è venuta perfettamente.

ma povera barbottina ha fatto una brutta fine dopo essere stata schiacciata e buttata per l’aria una volta di troppo!

Leave a Comment