Non voglio comprare i regali!

Read this post in: English

nonostante stessi male nel periodo natalizio, ho cercato di fare la maggior parte dei regali a mano. mi sono scocciata di comprare le cose nei negozi. perché dobbiamo essere per forza consumeristici? basta!
prima ho fatto un asciugamano con il cappuccio a forma di coniglio per mia figlia. l’avevo iniziato tanti mesi fa (doveva essere un regalo di pasqua) e poi è rimasto là in pezzi per tanto tempo. ho copiato un asciugamano a forma di rana di l.l.bean che mia madre le aveva regalato un paio di anni fa. è un rettangolo di spugna di cotone con delle zampette agli angoli e un cappuccio con orecchie lunghe, un nasino e due bottoni per occhi.

ho anche fatto dei cuscini con 100% materiali recuperati (qui c’è un tutorial). quello a destra era una camicia di mio marito in buone condizioni a parte il collare distrutta. era un peccato buttarla via. quello a sinistra invece era un pile molto consumato, ma molto amato, di mio marito. l’ho fatto per qualcun altro, ma quando era finito mi sono resa conto che era veramente un po’ troppo consumato, quindi l’abbiamo tenuto per noi. e ho scoperto che il pile fa una fodera meravigliosa per un cuscino! mi piace un sacco abbracciarlo…mi sembra di abbracciare mio marito!

i cuscini all’interno sono fatti di magliette vecchie riempiti di pezzetti di stoffa rimasta dai miei lavori.  questo qui mi fa morire dalle risate, mi sembra il tronco di mio marito, con la sua maglietta dentro il suo pile! poi ho fatto i pantaloni per la notte per mia figlia dalle maniche del pile, ma dovrò scrivere di quella avventura un altro giorno.

visto che stavo male, ho fatto tutto in grande fretta e purtroppo non sono riuscita a fare le foto di tutti i regali prima di consegnarli. ad esempio, ho fatto una montagna di presine con 100% materiali recuperati (jeans consumati e una vestitino di mia suocera) per un paio di parenti e per le tre maestre di mia figlia. mia cognata e mia suocera hanno riconosciuto la stoffa del vestitino subito e hanno fatto un sacco di risate. ho usato il tutorial che ho fatto diversi mesi fa, perché non mi ricordavo delle dimensioni da usare, e mi sono reso conto di essermi sbagliata quando l’avevo scritto, quindi l’ho corretto. spero che nessuno l’abbia provato come l’avevo scritto…scusatemi!

Leave a Comment