Timbri fai da te con gomma crepla

Read this post in: English

Mia figlia ha scoperta quant’è divertente usare i timbri. Ed io ho scoperto quanto sono costosi tutti quei timbri carini. Uno dei miei post che ha avuto più commenti parlava di come fare timbri da infradito vecchie, ma ci vuole parecchio tempo e non è facilissimo taglarli. Ce ne sono dei modi più semplici di fare timbri, ad esempio intagliando le patate tagliate a metà o sezionando diverse frutte e verdure per vedere i bei disegni che fanno. Ma ovviamente non si possono conservare per sempre senza riempiere la casa di puzze.

A Boston c’è un museo per bambini che è un posto fantastico per entrambi piccoli che grandi e non ho idea quante volte ci sono stata da quando ero piccolina. Una delle cose del museo che mi è sempre piaciuta molto è The Recycle Shop, cioè il negozio per il riciclo, in cui si trovano bidoni strapieni di “spazzatura”, da pezzi di feltro o di carta brillante a pittura per stoffa a montagne di pedine di Monopoli. Ce ne sono tanti craft di esempio in giro per dimostrate quante cose di possono creare da questi oggetti riciclati. C’è un modo di dire in inglese, “One man’s trash is another man’s treasure” (la spazzatura di uno è il tesoro di un altro), che condivido completamente!

Quindi non è una sorpresa che questo negozio ha avuto un idea geniale per fare timbri a casa. Vendono dei kit con circa 6 tappi di barattolo e due pezzi di “carta” di gommapiuma con il retro adesivo, uno dei quali ha già delle forme di animali ritagliate. Si tagliano dei pezzi o togli i pezzi pre-tagliati e li attacchi sopra i tappi. E’ molto bello usare materiali che altrimenti sarebbero stati buttati via dalla fabrica di provenienza, ma è abbastanza facile farli anche senza dover arrivare fino a Boston. Compra i fogli di gommapiuma adesiva in un negozio di craft e usa i tappi dei barattoli usati a casa. Facilissimo e divertentissimo!

Leave a Comment